DECORI

Una cosa che mi viene spesso chiesta è “ma quelle crocette, quelle frecce, quei puntini che usi sulle rosette dove le compri?”. La risposta è semplice, non le compro, le faccio. Gli unici componenti che non si fanno in casa in una chitarra di liuteria che si rispetti generalmente sono le meccaniche e le corde.

decori0

Tutti i decori sono composti da listelli di legno di qualità diverse e spesso tinti per ottenere colori “artificiali” come il verde brillante e il rosso. Ci sono vari sistemi, tutti abbastanza complicati, per tingere i legni, fortunatamente in commercio si trovano impiallacciati già tinti e pronti all’uso, gli stessi che vengono usati per il rivestimenti dei mobili non realizzati in legno massello.
Le figure come le crocette, la spina di pesce, la losanga ecc… vanno realizzate a mano creando un mosaico con gli stessi legni. E’ un lavoro che richiede molta pazienza ma da grandi soddisfazioni.

In questi giorni ho fatto una losanga, una fila di quadrati di lato 1 mm x 1 mm inclinati di 45°, di seguito alcune foto che mostrano il procedimento.

decori000(immagine tratta dal libro Antonio de Torres costruttore di chitarre-la vita e l’opera di Josè L. Romanillos)

Si inizia incollando 3 strati di 1 mm di spessore di ebano-acero-ebano e affettandoli in listellini di 1 mm di spessore.

decori01

Qui ha inizio la parte più noiosa e lunga: i listelli vanno incollati A MANO fra di loro a 45° fino ad ottenere un striscia della misura desiderata, in questo caso per la mia rosetta 40 cm (circa 2 ore di lavoro).

decori02
decori03Il giorno dopo quando la colla sarà bene asciutta vanno eliminati gli spigoli in eccesso, io lo faccio con una calibratrice.

decori04Quando tutto è pronto sono pronti si crea il “pacchetto” che andrà a comporre la rosetta, la serie di crocette è realizzata con lo stesso sistema.

decori05

La rosetta levigata e pronta all’uso. (nota: la tastiera ne coprirà una parte)

decori06

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.